Il Piemonte punta sull’intelligenza artificiale. Marnati: “Creeremo un polo di eccellenza europeo”

TORINO – «La Regione Piemonte punta sull’intelligenza artificiale. Supporteremo la creazione di un piano strategico di area vasta per valorizzare la ricerca scientifica sul tema dell’intelligenza artificiale e le sue ricadute per il rilancio del tessuto produttivo, per fare del Piemonte un polo di eccellenza a livello nazionale ed europeo». A darne l’annuncio è l’assessore alla Ricerca e Innovazione della Regione Piemonte,Matteo Marnati, durante una riunione con i vari enti piemontesi fortemente interessati al tema: Torino Wireless, CSI-Piemonte, Unione Industriale, TOP-Ix, Politecnico di Torino, Università degli Studi di Torino, Università del Piemonte Orientale, Fondazione Links, Confindustria Piemonte, Fondazione ISI e Polo tecnologico Mesap.

Continua a leggere l'articolo dopo il banner

«Bisogna essere pronti – ha evidenziato Marnati – a lanciare piani e progetti di ricerca ambiziosi e autorevoli che possano attrarre talenti, anche grazie ad un uso più sinergico dei fondi europei . Occorre creare una rete di collaborazione con alleanze molto ampie, inglobando tutti gli attori, anche eventualmente altre Regioni ed Università». L’assessore ha concluso sostenendo che «queste iniziative devono poter coinvolgere tutti, anche le piccole e medie imprese che potranno ricevere importanti benefici e impulsi all’innovazione. Per questo lavoreremo insieme perché il Piemonte si candidi ad essere riconosciuto quale infrastruttura nevralgica dell’intelligenza artificiale a livello nazionale ed europeo».

Print Friendly, PDF & Email

Powered by Live Score & Live Score App