Furto con ‘tecnica dell’abbraccio’: ladro rintracciato dalla Polizia

Nei giorni scorsi personale della Sezione Volanti della Questura di Alessandria procedeva all’arresto di un cittadino di nazionalità marocchina, resosi autore del reato di furto perpetrato con la c.d. “tecnica dell’abbraccio”.
A tal proposito, negli ultimi tempi si sono registrate alcune segnalazioni da parte di cittadini, per lo più anziani, che lamentavano essere rimasti vittima di furto o tentato furto eseguito proprio con la tecnica succitata: trattasi di una particolare modalità che consiste nel fermare per strada le potenziali vittime utilizzando una scusa qualsiasi, come ad esempio chiedere loro un’informazione onde poi, in segno di ringraziamento, abbracciarle e contestualmente sottrargli con destrezza orologi, gioielli, collane o quant’altro in loro possesso.
La scorsa notte, gli operatori delle Volanti intervenivano a seguito di segnalazione da parte di un cittadino che riferiva aver riconosciuto colui il quale, qualche tempo prima, gli aveva sottratto la sua collanina d’oro utilizzando la “tecnica dell’abbraccio”.
Giunti sul posto, immediatamente gli Agenti procedevano all’identificazione del presunto ladro, tale HAMZAWI Issame, cittadino marocchino classe 1994, il quale poco dopo veniva accompagnato presso gli uffici della Questura per successivi accertamenti ed espletamento delle formalità di rito.
Successivamente ad accurata attività d’indagine, HAMZAWI Issame veniva deferito in stato di libertà per il reato di furto ex artt. 624-625 co.4 c.p.
Infine, il Signor Questore della Provincia di Alessandria ha incaricato il Dirigente la Divisione Anticrimine della Questura di valutare l’emissione delle opportune misure di prevenzione.

Continua a leggere l'articolo dopo il banner

Print Friendly, PDF & Email

Powered by Live Score & Live Score App