Pallavolo Acqui Terme, Stefania Ranghetti completa il reparto centrali

ACQUI TERME – Anche il centro si completa: arriva ad Acqui Terme l’esperta Stefania Ranghetti, la scorsa stagione al Pavic Romagnano Sesia.

Continua a leggere l'articolo dopo il banner

A completare il reparto centrali composto dalle confermatissime Francesca Mirabelli (capitano) e Nicoletta Rivetti, sarà la lombarda Stefania Ranghetti. Classe 1990, ne viene da una stagione al Pavic Romagnano Sesia, ancora prima Normac Genova, dopo l’esperienza alla Futura Giovani Busto  Arsizio culminata con il primo posto nel campionato di serie B2 e la vittoria della Coppa Italia di categoria nell’annata 2017/18.

“Ho disputato l’ultima stagione al Pavic Romagnano Sesia, l’anno prima ero alla Normac Genova e prima ancora alla Futura Giovani Busto Arsizio, dopo aver quasi sempre giocato nel varesotto in serie B2” racconta la neo giocatrice termale, che, nonostante una lunga esperienza ed un curriculum pallavolistico di tutto rispetto, sarà al suo esordio nella terza serie nazionale. 

“Questa sarà la mia prima stagione in serie B1 – prosegue Ranghetti – Ho già avuto varie proposte in passato, ma per questioni lavorative ed universitarie ho dovuto fare altre scelte.  Quest’anno, alla soglia dei trent’anni ho deciso di cogliere quest’opportunità. Mi sono trasferita a Novara, ho cambiato la mia situazione lavorativa, non sono più a Milano e non ho più niente che mi blocchi dal poter farmi le mie esperienze, quindi, alla soglia dei trent’anni ho scelto di proseguire la mia carriera nel migliore dei modi”

Per quanto riguarda le motivazioni della scelta di Stefania, importante è stata la chiamata del neo DS termale Roberto Liss, che l’ha seguita nel suo percorso giovanile e l’ha ritenuta idonea al progetto: “Prima d’oggi conoscevo la Pallavolo Acqui Terme solamente per sentito nominare. Sono stata contattata dal direttore sportivo Roberto Liss che era dirigente nella Pallavolo Legnano quando io facevo le giovanili lì. Lui mi ha vista crescere e la sua chiamata mi ha fatto molto piacere. Mi sono fidata di lui essendo che lo conoscevo. Poi mi hanno parlato molto bene della società ed ho accettato volentieri”

Le aspettative per la prossima stagione sono quelle di impegnarsi e di fare bene:“Dalla prossima stagione mi aspetto innanzitutto di giocare una bella pallavolo – spiega la centrale lombarda – e poi mi aspetto di confrontarmi con questo campionato a me nuovo e di togliermi qualche soddisfazione. Fino ad ora, una delle soddisfazioni più grandi è stata l’annata in cui con la Futura abbiamo vinto il campionato e la Coppa Italia.”

In conclusione: “Quest’anno vorrei fare una bella pallavolo, cosa che in annate passate ho dovuto rinunciare a favore di altre cose. Ho intenzione di allenarmi, concentrarmi e giocare seriamente
Adesso attendiamo l’evolversi della situazione corona virus, nella speranza che andrà tutto bene. Non vedo l’ora di mettermi al lavoro e di cominciare.”

Print Friendly, PDF & Email

Powered by Live Score & Live Score App