Confcommercio consegna attrezzature DPI per 10 mila euro ad esercizi cittadini

ALESSANDRIA – Durante i mesi del lockdown, Nastro Azzurro aveva avviato una campagna di crowdfunding a favore dei pubblici esercizi, che si è conclusa con la raccolta di 500.000 euro che il noto brand ha donato alla Fipe (Federazione Italiana Pubblici Esercizi) aderente a Confcommercio, con l’obiettivo di sostenere 250 imprese associate al sistema Fipe-Confcommercio e gestite da “giovani imprenditori” (under 39).

Continua a leggere l'articolo dopo il banner

La Fipe, in accordo con Nastro Azzurro, in considerazione del particolare e difficile momento che le aziende stanno attraversando, ha deciso di utilizzare le risorse per l’acquisto di kit contenenti dispositivi di protezione individuale (mascherine chirurgiche e FFP2, termometri a infrarossi e gel igienizzanti) del valore di 2000 euro l’uno, da consegnare a giovani imprenditori (con meno di 39 anni) che gestiscono pubblici esercizi associati al sistema Ascom-Confcommercio.

Le imprese con i requisiti richiesti, hanno partecipato ad un click-day che si è aperto il 14 maggio e nei giorni scorsi le aziende risultate ammesse, hanno ricevuto direttamente presso i propri locali, il kit del valore di 2000 euro, messo a disposizione da Fipe-Confcommercio.

Le aziende alessandrine beneficiarie del bando

Sono state 5 le aziende alessandrine a risultare tra le beneficiare di questo bonus: Caffè Alessandrino, Tip Tap, Melchionni Cafè, L’Osteria della Luna in Brodo e Bar Jamaica.

 “Per noi – commentano Vittorio Ferrari e Alice Pedrazzi, presidente e direttore della Confcommercio di Alessandriaè una grande soddisfazione aver potuto consegnare questi kit alle imprese del nostro territorio. In questi mesi siamo stati accanto in ogni modo ai nostri associati, attraverso un continuo e capillare servizio di informativo, tramite sportelli di assistenza per la richiesta dei contributi a fondo perduto, per la richiesta dei finanziamenti bancari, per le procedure ed i protocolli di sicurezza per la riapertura. Abbiamo portato in ogni luogo e a tutti i livelli istituzionali le istanze, le richieste, le problematiche delle aziende rappresentate…ora, con questo bando, siamo riusciti anche a portare un ulteriore contributo materiale significativo, non soltanto per il valore materiale (10.000 euro) ma soprattutto per quello simbolico, perché far parte di una associazione significa essere parte di una grande famiglia, che soprattutto nei momenti di difficoltà si aiuta”.

Print Friendly, PDF & Email

Powered by Live Score & Live Score App