Ex ILVA, domani sciopero in tutta Italia

NOVI LIGURE – Domani sarà sciopero in tutte le sedi italiane dell’ex ILVA per protestare contro il nuovo piano industriale presentato da ArcelorMittal che prevede l’esubero di 3.300 lavoratori su un totale di 10.700. Anche lo stabilimento novese è interessato dagli esuberi.

Continua a leggere l'articolo dopo il banner

Le segreterie nazionali di Fim, Fiom e Uilm, insieme alle strutture territoriali ed alle Rsu del gruppo Arcelor ex Ilva ritengono inaccettabile il piano industriale presentato da ArcelorMittal al Governo in data 05/06/2020, non ancora ufficializzato alle organizzazioni sindacali, contenente esuberi all’interno dei vari siti – si legge in una nota – e rivendicano con forza la piena occupazione, gli investimenti e il risanamento ambientale oggetto dell’accordo sindacale del 06/09/2018 e ritengono ancor più grave che le decisioni dell’azienda si basino su un accordo tra la stessa ArcelorMittal e il governo siglato nello scorso mese di marzo ma a tutt’oggi a noi sconosciuto”.

Print Friendly, PDF & Email

Powered by Live Score & Live Score App