Dott. P.L. Garavelli: riflessioni di un Giorno di Festa da un Infettivologo

Riceviamo e pubblichiamo questa riflessione del Dott. Pier Luigi Garavelli, alessandrino primario di Malattie Infettive all’ospedale universitario “Maggiore della Carità” di Novara.

Continua a leggere l'articolo dopo il banner

“In oltre 30 anni di professione da Infettivologo ho visto nascere e morire, meglio controllare, diverse patologie anche ad elevata mortalità come AIDS, Epatite C e Influenza Suina.

Il pallino è sempre stato tenuto in mano dall’ Infettivologo grazie alla collaborazione delle Aziende Farmaceutiche con ridotta interferenza delle altre Specialità e della Politica ed uso sobrio dei mezzi di comunicazione. Covid-19 ha cambiato un mondo …

Tutti i “Leoni da tastiera” e tanti Colleghi delle più svariate specializzazioni sono diventati, o meglio si sono improvvisati Infettivologi, la Politica si è intromessa pesantemente e la Pandemia è diventata fonte di spettacolo, lugubre, televisivo e giornalistico.

Una mia Collaboratrice ama ripetere “nulla sarà più come prima”. Ed ha ragione! “Nulla sarà più come prima” soprattutto nella testa e nel cuore di Tanti che come me hanno visto e vissuto questa “involuzione” dell’ Arte Medica.

Mi è sempre più difficile operare in queste condizioni, se non fosse per il “Giuramento di Ippocrate” e per avere molteplici interessi culturali, che mi fanno sopportare questo greve e grave momento!”

PL Garavelli

Print Friendly, PDF & Email

Powered by Live Score & Live Score App