Piero Castellano: “L’ASL disponga immediatamente tamponi e test sierologici per gli agenti della Polizia Penitenziaria”

ALESSANDRIA – Continua l’attenzione del Presidente della Commissione comunale per le Politiche Sociali e Sanitarie, Piero Castellano, per i problemi della Polizia Penitenziaria.

Continua a leggere l'articolo dopo il banner

Castellano, come già annunciato qualche settimana fa, vorrebbe un Garante anche per la Polizia Penitenziaria. “Come c’è il Garante per i detenuti – dichiara Piero Castellano –, deve esserci anche quello per i poliziotti. Una figura che sarebbe l’anello di congiunzione tra i sindacati ed il Ministero della Giustizia. Questa figura, al momento, non esiste ma è fattibile”.

Come già richiesto più volte, Castellano ribadisce la necessità di effettuare tamponi e test sierologici agli agenti della Polizia Penitenziaria perché sono comprensibili a chiunque i problemi che scaturissero se qualche agente contraesse il COVID-19. “Rimango dell’idea – continua – che devono essere effettuati subito i tamponi o i test virologici indicati dalle disposizioni del Ministero della Salute. Nel territorio alessandrino, nonostante l’Unità di Crisi regionale abbia invitato le ASL ad effettuare i controlli, questi esami non sono ancora iniziati. Chiedo, quindi, al Dott. Stura, che per la ASL si occupa delle due strutture penitenziarie, di disporre immediatamente questi controlli”.

Infine, il Presidente annuncia la convocazione di una nuova Commissione al riguardo. “Convocherò una nuova Commissione – conclude Piero Castellano – alla presenza del sindacato SAPPE per mantenere alta l’attenzione sui problemi della Polizia Penitenziaria”.

Print Friendly, PDF & Email