Finti tecnici AMAG/ALEGAS continuano ad aggirarsi nei sobborghi alessandrini. L’azienda precisa: “Non fateli entrare in casa”

ALESSANDRIA – A distanza di qualche giorno dalle precedenti segnalazioni, finti tecnici AMAG e ALEGAS continuano ad aggirarsi per i sobborghi alessandrini (in particolare a San Michele e Valle San Bartolomeo, ma non soltanto), cercando di entrare nelle abitazioni con la scusa di sopralluoghi, sostituzione contatori, prelievi per controllo della qualità dell’acqua.

Continua a leggere l'articolo dopo il banner

Il Gruppo AMAG non ha naturalmente nulla a che fare con questi personaggi, e si riserva di rivalersi sui responsabili in quanto parte lesa sul fronte dell’immagine.

Il Gruppo AMAG ribadisce che gli addetti delle società del Gruppo sono autorizzati a recarsi in case private o in aziende solo con apposito tesserino di riconoscimento, e con auto aziendale.

Il consiglio è di non fare entrare in casa nessun individuo sospetto, e di avvertire sempre e comunque le forze dell’ordine, che sono già allertate e operative.

Print Friendly, PDF & Email