Digital Hangar: il progetto per la trasformazione digitale del comparto culturale

Hangar Piemonte, progetto realizzato all’interno della Fondazione Piemonte dal Vivo, risponde all’emergenza legata al Coronavirus puntando sulla trasformazione digitale del comparto culturale. In un momento di profonda crisi, che tocca in maniera sensibile la cultura e nello specifico lo spettacolo dal vivo, parte Digital Hangar, il nuovo asse di sviluppo, rivolto a tutte le organizzazioni piemontesi.

Continua a leggere l'articolo dopo il banner

Gli strumenti digitali possono modificare e semplificare il modo in cui le persone collaborano nei propri compiti quotidiani; aiutano nelle relazioni con il pubblico e nella capacità di un’organizzazione di conoscerlo; facilitano la raccolta, l’analisi e l’uso dei dati nel proprio lavoro. Ma da dove partire per rendere tutte queste sfide stimolanti e utili senza averne paura?

Digital Hangar risponde a questa domanda, con un palinsesto di attività che toccano tre aree di intervento:

– Incontri one to one con il Digital Mentor, al dal 14 maggio.
Il digital mentor è un nuovo professionista che entra nella squadra di Hangar per questa specifica attività: aiuterà a capire come migliorare la propria presenza online. È stato individuato nella figura di Gianluca Diegoli – cofondatore di Digital Update, una tra le prime scuole di formazione digitale in Italia – il nuovo esperto di Hangar Piemonte. Diegoli, docente universitario e autore di numerosi libri dedicati al digital marketing, aiuterà le organizzazioni a mettere a sistema la propria presenza sul digitale e ad avviare un ragionamento strategico a tutto tondo. Come raccogli e utilizzi i dati che gli strumenti online ti permettono di ottenere? Quali canali di comunicazione usi e come li organizzi? A quale livello nella tua organizzazione interviene il digitale? Queste sono alcune delle domande che troveranno risposta nel percorso con il digital mentor.

“È per noi strategico in questo momento– commenta Matteo Negrin, direttore di Piemonte dal Vivo – poter contare su un professionista come Diegoli che viene dal mondo del digitale puro. Porterà nel nostro staff ulteriori competenze, che ci permetteranno di sostenere adeguatamente le comunità dello spettacolo dal vivo e della cultura più in generale, in un momento in cui tutto il comparto si sta riorganizzando. Perché lavorare sul digitale significa soprattutto intervenire sulla strategia e sulla costruzione di un nuovo modello di lavoro, oltre ad immaginare forme ulteriori di accesso all’esperienza culturale”.

– Da settembre sarà disponibile la digital library, una sezione del sito di Hangar dedicata all’apprendimento digitale. Si potranno trovare video-tutorial, racconti e stimoli di buone pratiche, ma anche strumenti operativi.

– Da settembre, infine, partirà “Play Future”, un ciclo di incontri/dialoghi tra esperti nazionali del settore digitale e culturale, per ragionare su processi produttivi, contenuti, format e pubblici. Sarà l’occasione per approfondire il tema della cultura digitale e di come la tecnologia possa diventare risorsa per la creatività. Per questo ciclo è in via di definizione una partnership con MEET, il centro internazionale di cultura digitale di Milano, che da anni si occupa di queste tematiche, in particolare attraverso il format immersivo di divulgazione ed edutainment Meet the Media Guru.

Per restare aggiornati sulle attività di Hangar Piemonte: www.hangarpiemonte.it o sui canali social Facebook, Instagram e Twitter.

Nella foto: Gianluca Diegoli