Il Piemonte stanzia 2.500€ a fondo perduto a diverse tipologie di attività. L’elenco completo

TORINO – La Regione Piemonte stanzia 2500 euro a fondo perduto per attività, senza bisogno di istruttoria, bisognerà solo comunicare l’iBan per l’accredito.

Continua a leggere l'articolo dopo il banner

Ecco la prima vera misura economica per le attività che sono rimaste chiuse. 88 milioni a fondo perduto senza burocrazia. Riceveranno tutti indistintamente una pec con richiesta dell’IBAN. Niente di più semplice.

Ecco le misure:
a n° 8612 Ristoranti agriturismi il contributo a testa € 2.500
a n° 2426 Ristorazioni da asporto contributo a testa € 2.500
a n° 1196 gelaterie e pasticcerie contributo a testa € 2.500
a n° 233 ristoranti non sede fissa (take away) contributo a testa € 1.300
a n° 90 società di catering contributi a testa € 2500
a n° 10032 bar contributo a testa € 2.500
a n° 3021 negozi di estetica e istituti di bellezza contributo a testa € 2.500
a n° 8841 barbieri e parrucchieri contributo a testa € 2.500
a n° 301 centri benessere contributo a testa € 2.000
a n° 214 sale da ballo e discoteche contributo a testa € 2.500
a n° 2280 taxi e n.c.c contributo a testa € 1.000

Ulteriori misure verranno divulgate lunedì prossimo.

Nei prossimi giorni arriveranno a tutte queste categorie una pec nella quale si chiederà di comunicare l’iban per l’accredito, in tutto stanzieremo 88 milioni per le categorie più colpite. Una misura concreta, per tutti i nostri imprenditori.

Print Friendly, PDF & Email