La Madonna della Salve non uscirà in processione domenica

ALESSANDRIA – Dopo una nuova e attenta analisi del contesto attuale nel confronto con le autorità civili e i responsabili della pubblica sicurezza, la Diocesi di Alessandria comunica che domenica non si terrà la peregrinatio della Madonna della Salve.

Continua a leggere l'articolo dopo il banner

«Tanti alessandrini avevano espresso il desiderio di poter anche solo assistere dalle loro case alla processione della Salve e, all’inizio, abbiamo quindi annunciato la “peregrinatio” tra le vie della città. Anche a seguito di un confronto con le forze dell’ordine abbiamo però deciso di soprassedere e evitare di essere causa di assembramenti, anche piccoli» spiega il Vescovo di Alessandria Mons. Guido Gallese.

«La speranza – continua il presule alessandrino – è di poter riproporre la processione a settembre, se la situazione sanitaria lo permetterà. Mi riferisco ai giorni 14 e 15 settembre, quando infatti la Chiesa celebra l’esaltazione della Croce e la Madonna Addolorata”».

Il Simulacro non uscirà dalla Cattedrale per il percorso appositamente modificato (doveva essere accompagnata solamente dal Vescovo), che prevedeva il passaggio da alcuni luoghi significativi della città, ma ci sarà la preghiera del Rosario guidata da monsignor Gallese e recitata ai piedi della Salve, insieme ai fedeli che potranno partecipare in streaming sui canali della Diocesi di Alessandria.

Print Friendly, PDF & Email