INPS, disastro 600 euro. In provincia su più di 25 mila richieste, pagate solo 15 mila

ALESSANDRIA – INPS comunica che in Piemonte sono state presentate 294.795 domande da parte degli aventi diritto in Regione. Ad oggi sono stati messe in pagamento più del 60% delle domande pervenute: 177.732 richiedenti hanno già ricevuto l’accredito della cifra. L’importo finora distribuito ai richiedenti piemontesi è pari a 106.639.200 Euro.

Continua a leggere l'articolo dopo il banner

Si tratta di un segnale importante e concreto a chi oggi, a causa del coronavirus, si trova in una situazione di difficoltà.

Ciò è stato possibile grazie ad uno sforzo enorme dell’INPS e dei suoi lavoratori che, durante il weekend di Pasqua, hanno lavorato per sostenere il Paese in questa fase complessa e pagare le indennità in tempi fortemente compressi rispetto alle prestazioni ordinarie. Per quanto riguarda la distribuzione delle domande pervenute e messe in pagamento per singola in provincia la situazione è la seguente: 25.730 domande presentate e 15.311 in pagamento.

Ciò, però, corrisponde a quanto detto nei giorni scorsi da INPS. Cioè che tra mercoledì e domani sarebbe stato pagato il 60% delle domande. Nessuno ha mai spiegato cosa succeda all’altro 40% di domande pervenute.

Print Friendly, PDF & Email