Coronavirus, 250 posti auto gratis per il personale sanitario di Alessandria

ALESSANDRIA – Il Sindaco di Alessandria, Gianfranco Cuttica di Revigliasco, lancia un ulteriore segnale di massima vicinanza e collaborazione istituzionale nei confronti dell’Azienda Ospedaliera “SS. Antonio e Biagio e Cesare Arrigo” della Città così fortemente impegnata per fronteggiare, in “prima linea”, l’emergenza sanitaria da Covid-19.

Continua a leggere l'articolo dopo il banner

Per questo, ha manifestato nelle scorse ore alla Direzione dell’Ospedale la disponibilità di “dedicare” un congruo numero di stalli di parcheggio a pagamento (strisce “blu”) nella zona dell’Ospedale proprio al Personale Ospedaliero chiedendo alla Direzione dell’ASO di quantificare il numero, in base alle proprie esigenze complessive.

Duecentocinquanta – questo il numero indicato dall’Ospedale – saranno dunque gli stalli che, fino alla fine dell’emergenza “coronavirus”, sono stati autorizzati dall’Amministrazione Comunale per le esigenze del Personale ospedaliero alessandrino.

La procedura autorizzativa si è avvalsa del coinvolgimento operativo del Comando della Polizia Municipale e intende arrecare un oggettivo sostegno al Personale sanitario che si sta prodigando in modo encomiabile per il bene e la salute della comunità locale.

In questi giorni e in queste ore – sottolinea il Sindaco Gianfranco Cuttica di Revigliascola nostra comunità vuole in tutti i modi esprimere la massima vicinanza, l’affetto e la fattiva collaborazione all’Azienda Ospedaliera “SS. Antonio e Biagio e Cesare Arrigo” , alla sua Direzione e a tutto il Personale medico e sanitario che si sta prodigando in modo esemplare. Per questo, abbiamo pensato che il fattore “parcheggio” non dovesse incidere sulla già complicata gestione delle giornate di questi nostri eroi. Da qui la proposta circa la nostra totale disponibilità, come Amministrazione Comunale, a venire incontro alle necessità che ci fossero state indicate dalla Direzione Ospedaliera relativamente alla quantità di parcheggi da “dedicare” specificamente al Personale medico-sanitario. Detto fatto: ci siamo attivati subito per la formale autorizzazione. Mentre colgo anche questa occasione per ringraziare tutti costoro da parte della comunità alessandrina, vorrei con questo gesto significare la stima e il riconoscimento che nutro e nutriamo verso il Personale Ospedaliero e la Direzione del Nosocomio che sta vivendo in “prima linea” l’emergenza e che stanno veramente lavorando per il bene di tutti noi”.

Print Friendly, PDF & Email