Non si rassegna alla fine della storia con l’ex compagna e si presenta ubriaco sotto casa

I Carabinieri della Stazione di Novi Ligure sono intervenuti nel pomeriggio di ieri a Novi Ligure, su richiesta di una donna, preoccupata per l’insistente presenza dell’ex compagno sotto casa il quale, già denunciato dalla donna per minacce, si era rifatto vivo nel pomeriggio di ieri in stato di forte abuso di alcol, pretendendo che la stessa aprisse la porta per farlo entrare.

Continua a leggere l'articolo dopo il banner

L’uomo veniva rintracciato nel pomeriggio ed è stato ricoverato in Ospedale per lo stato di forte alterazione derivante sia dall’abuso di alcol che dal suo stato psichico.

A fine luglio la donna, esasperata dal comportamento dell’ex fidanzato ha presentato denuncia ai Carabinieri di Novi Ligure riferendo che da inizio anno 2019, quando i due vivevano ancora insieme, aveva assistito in ambito domestico a segnali di aggressività dell’uomo, dovuti all’assunzione di bevande alcoliche, concretizzatisi perlopiù in minacce verbali.

L’episodio di ieri giunge dopo un periodo di tranquillità che ha fatto seguito alla denuncia della donna e all’allontanamento da casa dell’ex fidanzato. Nel pomeriggio di ieri la denunciante, temendo per la sua incolumità e per quella dei suoi familiari ha contattato i Carabinieri di Novi Ligure, che ne hanno constato il comportamento molesto e hanno provveduto a contattare i sanitari del 118 per un ricovero dell’uomo in psichiatria, dove è stato trattenuto in relazione al suo stato di agitazione psicofisico.

L’uomo dovrà rispondere del reato di minacce nei confronti della donna.