Fugge dal carcere di Isili, arrestato nelle campagne di Alessandria

La Polizia di Stato, nel corso della mattina di sabato 23 novembre u.s., all’esito di articolate indagini condotte da personale della Squadra Mobile, ha tratto in arresto un uomo italiano, di 55 anni, gravato da numerosi precedenti penali in materia di armi, delitti contro il patrimonio e in materia di stupefacenti, sorpreso in possesso di un’arma da fuoco abusivamente detenuta.

Continua a leggere l'articolo dopo il banner

La misura pre-cautelare costituisce, in realtà, l’epilogo di una complessa attività investigativa diretta al rintraccio dell’arrestato, in precedenza sottoposto a misura di sicurezza detentiva presso la colonia penale di Isili (NU), da cui si era arbitrariamente sottratto nel corso del 2018, quando, al termine del periodo di fruizione di un permesso, aveva omesso di far ritorno alla struttura penitenziaria. Da allora, anche in virtù della pericolosità sociale dell’uomo, desunta dai numerosi precedenti per rapina, estorsione e porto abusivo di armi da fuoco, era partita una lunga e laboriosa attività di ricerca, conclusasi positivamente proprio all’alba di sabato scorso, quando il predetto veniva localizzato in Frazione Cabanette, all’interno di un manufatto in muratura ubicato in aperta campagna.

L’operazione di polizia, che vedeva coinvolti numerosi operatori della Squadra Mobile, supportati da personale della Divisione Anticrimine e della locale D.I.G.O.S., consentiva di circondare un casolare, in aperta campagna, ove il pregiudicato si nascondeva, verosimilmente da lungo tempo, e di rinvenire, nella sua disponibilità, un fucile Gaucher, calibro 9, in relazione al possesso del quale l’uomo veniva tratto in arresto e associato alla locale Casa Circondariale da cui, successivamente, dovrà essere ricondotto alla Colonia Penale di Isili per il ripristino dell’esecuzione della misura di sicurezza a suo carico.

Print Friendly, PDF & Email