Allerta meteo, si apre una voragine sull’A21. La situazione in tempo reale

TanaroAGGIORNAMENTO ORE 0:45 – La situazione del Tanaro al momento è tranquilla come testimonia la foto di Gabriele Longhini. Il fiume ha raggiunto i 4,08 metri arrivando al livello di guardia. In ogni caso è ancora molto al di sotto del livello di pericolo.

Continua a leggere l'articolo dopo il banner

AGGIORNAMENTO ORE 21:25 – Autostrada A21 chiusa in entrambi i sensi tra Asti Ovest e Villafranca perché si è aperta una grossa voragine.

AGGIORNAMENTO ORE 18:30 – La situazione è in netto miglioramento.

AGGIORNAMENTO ORE 18:15 – Ritrovato il cadavere di Rosanna Parodi, era nell’auto.

AGGIORNAMENTO ORE 18:05 – Inizia ora in Prefettura un nuovo tavolo sulla situazione del maltempo in atto. In questi minuti viene riaperto il ponte sul Bormida in Alessandria.

AGGIORNAMENTO ORE 14:20 – Domani le scuole di Alessandria saranno regolarmente aperte. Saranno, invece, chiuse le scuole di Acqui Terme.

AGGIORNAMENTO ORE 14:00 – A Valle San Bartolomeo due persone sono state salvate dalla Polizia Municipale perché, dopo aver spostato delle transenne, sono rimaste bloccate in mezzo ad una strada allagata.

AGGIORNAMENTO ORE 13:20 – A Capriata d’Orba l’acqua non è potabile. Di seguito il comunicato di ARPA Piemonte sulla situazione attuale. “Per le prossime ore sono ancora attese precipitazioni diffuse su tutta la regione. La rotazione dei venti da nordest a tutte le quote determina però una persistenza dei fenomeni sulle aree pedemontane occidentali e sudoccidentali, dal biellese al cuneese, dove ci aspettiamo valori ancora forti o localmente molto forti. Attenuazione delle piogge sulla parte più orientale del Piemonte con valori generalmente deboli o al più localmente moderati”.

Continua a leggere l'articolo dopo il banner

AGGIORNAMENTO ORE 13:00 – Il nuovo bollettino di ARPA Piemonte ha emesso un’allerta rossa fino alle 24 per esondazioni di corsi d’acqua dovute al transito delle piene e diffuse attivazioni di fenomeni di versante. L’allerta dalla mezzanotte scenderà ad arancione.

AGGIORNAMENTO ORE 12:20 – A Montecastello si stanno allagando le aree golenali. La piena del Tanaro arriverà nel pomeriggio. In Alessandria il Bormida è ancora sui 9 metri.

AGGIORNAMENTO ORE 10:20 – Così il Sindaco di Alessandria Gianfranco Cuttica di Revigliasco ai nostri microfoni: “La piena del Tanaro è attesa dal primo pomeriggio e non dovrebbe destare preoccupazioni. Monitoriamo, comunque, minuto per minuto la situazione. La piena di Bormida ha raggiunto il suo massimo storico toccando i 9,40 metri ed al momento il fiume sta scendendo rimanendo, però, sui 9 metri. A San Michele gli allagamenti riguardano solo i rii minori”.

AGGIORNAMENTO ORE 9:40 – Ci sono le prime vittime di questa ondata di maltempo. A Castelnuovo Bormida due persone sono morte per il freddo. A Sezzadio, invece, una macchina con tre persone all’interno è passata, spostando le transenne, su un ponte chiuso. La piena ha travolto il veicolo. Due persone si sono salvate ma una è dispersa. “Il Bormida – spiega Alberto Maffiotti, direttore di ARPA Alessandria – si attesta ancora sui valori di massima. Pioverà ancora oggi e quindi non si deve andare a vedere i fiumi. Il Tanaro sta salendo ma in modo tranquillo e la piena non dovrebbe essere pericolosa. La cosa più importante è non togliere le transenne messe e non andare nei sottopassi”. L’invito, quindi, è di non mettersi assolutamente in viaggio.

Continua a leggere l'articolo dopo il banner

AGGIORNAMENTO ORE 9:00 – Migliora la situazione in provincia con le prime strade riaperte. Non piove, infatti, da ore. In Alessandria rimane chiuso il ponte sul Bormida. Chiuso per allagamenti anche il casello di Alessandria Sud. Il Tanaro è ancora in crescita ma non dovrebbe destare preoccupazioni.

AGGIORNAMENTO ORE 0:00 – Ad Acqui si è evacuato da parte dei Vigili del Fuoco con un gommone 6 minori e 2 accompagnatori di una comunità protetta.

AGGIORNAMENTO ORE 22:15 – Risolto il problema sulla SP 30 tra Alessandria e Acqui, la strada, di conseguenza, è aperta. La situazione sul Bormida è tra lo stazionario e la lieve diminuzione per la passata piena dell’Orba. Per quanto riguarda il Tanaro, seppur in crescita, la situazione al momento è tranquilla. Verrà fatto un nuovo punto della situazione domani mattina indicativamente verso le 8. Nel caso ci fossero cambiamenti repentini, però, la sala operativa sarà aperta. Rimane l’appello a non uscire in automobile e non sostare nelle vicinanze dei fiumi.

AGGIORNAMENTO ORE 21:15 – Disagi per allagamenti diffusi a San Michele.

AGGIORNAMENTO ORE 18:40 – Sta apportando gravi disagi alla provincia di Alessandria l’ondata di maltempo che da ieri sera interessa il Nord Ovest Italia in maniera incessante.
Circa una sessantina le persone evacuate o sfollate su tutto il territorio provinciale, ripartite tra i comuni di Alessandria, Acqui Terme, Cremolino, Gavi, Ovada e Prasco.
Innumerevoli le criticità legate alla viabilità, sia stradale che ferroviaria: diversi i ponti chiusi sulla Bormida (in primis quelli sulla ex SS10 tra Alessandria e Spinetta Marengo) e sull’Orba.
Chiuse le ferrovie Alessandria-Casale (attivato servizio sostitutivo con bus) e la Alessandria-Savona tra Montechiaro d’Acqui e Ponti per una frana: qui non è possibile effettuare il servizio sostitutivo con bus.
Al momento, questo l’elenco delle criticità sulle strade della provincia di Alessandria aggiornato alle ore 18:
– SP 10 – Chiusura ponte sulla Bormida tra Alessandria e Spinetta Marengo
– SP 1 – strada della Gaminella, allagamenti tra Monbello e Cerrina
– SP 9 – allagamenti tra Mombello e Solonghello
– SP 27 – allagamenti tra Rive Pertengo e Balzola
– SP 30 chiusa tra Cassine e Strevi dal km21 al km 25
– SP 31 del Monferrato di Chivasso chiusa dal Km 36+450 al km 39+050 (variante di Morano Po per viadotto in stato critico. Traffico deviato sulla SP25; in località Squarzolo (frazione di San Salvatore Monferrato) frana in corso
– SP 59 – Chiusura tra Fosseto e Villabella per allagamenti
– SP 61 – Chiusura strada tra Villabella e Mirabello per esondazione
– SP 63 – Chiusura strada tra Mirabello Monferrato e Valenza per allagamento
– SP 65 – Chiusura strada tra località Cappelletto e località Giardinetto per caduta albero
– SP 75 – Chiusura strada tra Quargnento e Castelletto Monferrato per allagamenti e caduta albero
– SP 76 – Chiusura tra Solero e Quargnento per allagamenti
– SP 83 – Chiusura all’altezza di Sale
– SP 98 – Pontecurone-Viguzzolo segnalati allagamenti al km 4 nel comune di Pontecurone
– SP 99 – Tratto comunale passante davanti all’Iper di Tortona chiuso
– SP 130 – Costa Vescovato segnalati allagamenti
– SP 141 – Frana tra Malvino e Cuquello
– SP 151 – Chiusura in comune di Pozzolo Formigaro
– SP 154 – Chiusura tra Novi Ligure e Basaluzzo dal km 0 al km 6+000;
– SP 183 – A Castellazzo Bormida chiusa dal km 1 al km 3 per allagamenti
– SP 35 – Chiusura via Frugarolo a Litta Parodi per esondazione Rio Lovassina
– SP 179 – Chiusura ponte sul Torrente Orba dal km 0 al km 3 tra Predosa e Basaluzzo
– SP 184 – Strada Rampina chiusa tra Castelspina e Portanova per allagamento sottopassaggio
– SP 185 – Chiusura a Roccagrimalda
– SP 192 – Chiusura tra Sezzadio e Mantovana per allagamenti e per ponticello pericolante
– SP 194 – Chiusura al km 2, Frazione Ricciotti di Rivalta Bormida per allagamenti
– SP 195 – Allagamenti tra Castelspina e Sezzadio con segnaletica sul posto
– SP 197 – Chiusura nel comune di Montaldo Bormida per frana
– SP 198 – Chiusura nel comune di Montaldo Bormida per frana al km 0
– SP 199 – Chiusura per frana nel Comune di Rocca Grimalda
– SP 204 – Chiusura tra Ovada e Cremolino del ponte sull’Orba
– SP 202 – Chiusura per frana
– SP 205 – Chiusura tra Morbello e Visone
– SP 207 – Isolata Olbicella per frana al km 4 prima della frazione San Luca
– SP 210 – Chiusura ad Acqui Terme – località Palo, km 17+200; chiusura tra Cavatore e Ponzone per frana; chiusura tra Ponti e Cavatore
– SP 212 – Chiusura al km 1+500 tra Ponzone e Malvicino
– SP 222 – Chiusura ponte sull’Erro nel comune di Cartosio al km 5+050
– SP 225 – Chiusura ponte sull’Erro per problemi strutturali al km 5; chiusura in comune di Castelletto d’Erro direzione Montechiaro
– SP 246 – Chiusura tra Alessandria e Oviglio per allagamenti tra il km 2 e il km 6+220
– SP 247 – Chiusura tra Quattordio e Masio
– SS 334 – Chiusura tra Acqui e Cartosio dal Km 51 al km 41+600 località Colombaie
– SP 233 – Chiusura nel comune di Acqui Terme al km 4 per frana
– Strada delle Fontane – Roccagrimalda chiusura fino a fine emergenza in via precauzionale
– SP 456 – Chiusura da Acqui verso Ricaldone
– SP 181 – Chiusura tra Bosco Marengo e Casal Cermelli per allagamenti
– SP 186 – Chiusura ponte sulla Bormida dal km 6+300 al km 9+300
Questo l’elenco dei guadi che sono chiusi in provincia di Alessandria:
Chiuso il guado del torrente Valla in Comune di Pareto:
– Località Squaneto e guado Val San Ry su strada comunale Roboaro – Sbernera
Chiuso il guado sul fiume Bormida nel comune di Ponti;
Chiusi anche i seguenti guadi:
– SP 170 – Chiusura guado Lemme nel comune di Gavi;
– SP 166 – Chiusura guado torrente Morsone comune di Voltaggio
– SP 165 – Chiusura nel comune di Bosio dei guadi su Torrente Gorzente e torrente Erro;
Questa la situazione degli evacuati e degli sfollati:
– Alessandria: 10 persone evacuate;
– Acqui Terme: 14 persone evacuate;
– Cremolino: 4 persone evacuate;
– Gavi: 3 persone sfollati;
– Ovada: 15 persone evacuate, 5 sfollati
– Prasco: 3 famiglie
La situazione è destinata a peggiorare ulteriormente nelle prossime ore, stante il perdurare delle precipitazioni: per questo motivo si fa ulteriormente avviso alla popolazione di non spostarsi se non in caso di estrema necessità e di rimanere lontano da ponti e corsi d’acqua.

AGGIORNAMENTO ORE 18:20 – Circa 50 le persone evacuate nel comune di Alessandria. Sono tutte all’interno dell’area racchiusa dalla riga arancione.

AGGIORNAMENTO ORE 18:00 – È crollato il tetto di una casa in Via Gaiola in Alessandria.

AGGIORNAMENTO ORE 17:45 – La spiegazione della situazione da parte dell’Ing. Marco Neri.

AGGIORNAMENTO ORE 17:35 – Il livello del Bormida ha raggiunto gli 8,50 metri ad Alessandria ed è in crescita. Sulla sponda sinistra (lato Panorama) la situazione è sicura. Sulla sponda destra la situazione presenta criticità in alcuni punti e si stanno allertando le abitazioni interessate dalla possibile esondazione del Bormida. Il Tanaro, in questo momento, è al di sotto del livello di guardia.

AGGIORNAMENTO ORE 16:30 – Dalla Prefettura comunicano che sull’autostrada verranno installati dei pannelli a messaggio variabile per avvisare di non uscire dall’autostrada per la situazione. L’invito è di non mettersi in viaggio.

AGGIORNAMENTO ORE 16:00 – La Protezione Civile comunica che in alcuni punti la strada tra Valmadonna e Valenza è impercorribile. La SP 83 in zona Sale è allagata. La SP 181 a Pozzolo è chiusa. Chiuse anche le SP 197 e 198 a Montaldo Bormida.

AGGIORNAMENTO ORE 15:30 – Dalle 15 è chiuso l’Outlet di Serravalle.

AGGIORNAMENTO ORE 15:27 – Nella foto della Protezione Civile la situazione del Bormida in Alessandria.

AGGIORNAMENTO ORE 15:20 – A San Michele il Rio Loreto ha invaso una parte della strada.

AGGIORNAMENTO ORE 15:10 – A Novi la Fiera di Santa Caterina è stata definitivamente sospesa.

AGGIORNAMENTO ORE 15:05 – Il sindaco Gianfranco Cuttica di Revigliasco con propria ordinanza ha disposto l’annullamento della partita di calcio Juventus U23 -Gozzano prevista per domani, domenica 24 novembre, alle ore 15, allo stadio Moccagatta.

AGGIORNAMENTO ORE 15:00 – È stato chiuso il ponte sul Bormida tra Strevi e Rivalta.

AGGIORNAMENTO ORE 14:50 – Ad Acqui si stanno evacuando le aree golenali del Bormida.

AGGIORNAMENTO ORE 14:15 – Continuano ad arrivare in redazione segnalazioni di strade chiuse. Le ultime chiuse sono state la SP 61 tra Mirabello e Villabello e la SP 205 tra Morbello e Visone. Dal Comune di Stazzano, invece, arriva la comunicazione che sono isolate le località Cogli, Monteantico, Traversina, Roghè, Albergo Vecchio, Crosio, Valletta e Cascina Astrea.

AGGIORNAMENTO ORE 14:10 – La situazione del Tanaro.

AGGIORNAMENTO ORE 14:00 – Il ponte su Bormida che collega Alessandria a Spinetta è chiuso. Autostrade gratis tra i caselli di Alessandria Est ed Alessandria Ovest. Alle 15 nuovo aggiornamento in Prefettura.

AGGIORNAMENTO ORE 13:24 – La Provincia di Alessandria chiede tramite i propri canali social di NON USCIRE DI CASA.

AGGIORNAMENTO ORE 13:15 – Di seguito il comunicato di ARPA Piemonte. “Le forti precipitazioni stanno determinando un generalizzato innalzamento dei livelli idrometrici di tutti i corsi d’acqua del reticolo idrografico principale e secondario, con superamenti delle soglie di guardia per i torrenti Bormida e Scrivia.
Nelle prossime ore si prevedono incrementi significativi e repentini dei livelli idrometrici sui corsi d’acqua appenninici, con il superamento della soglia di pericolo per Bormida, Orba e alto Tanaro”.

AGGIORNAMENTO ORE 13:00 – Il bollettino di ARPA Piemonte ha innalzato l’allerta a rossa su tutto il territorio provinciale e si potranno verificare esondazioni anche estese dei corsi d’acqua. L’allerta sarà arancione in quasi tutto il restante territorio regionale. Nella nostra provincia, inoltre, le frane saranno diffuse e potranno essere anche di dimensione importante. Alle 13:45 chiuderà il ponte sul Bormida in Alessandria mentre AIPO sta procedendo alla chiusura dei fornici di Bormida in zona Panorama. Il Bormida ha già raggiunto l’altezza di 7,20 metri ed è in crescita. Intanto è stata interrotta la linea ferroviaria Alessandria-Acqui.

AGGIORNAMENTO ORE 12:15 – In questi istanti viene chiusa Via Genova a Spinetta Marengo.

AGGIORNAMENTO ORE 12:00 – È appena iniziata la riunione in Prefettura per seguire l’emergenza. Al termine verrà diramato un comunicato stampa. Ricordiamo che in questo momento il ponte sul Bormida in Alessandria è aperto. Inoltre è stata aperta la diga di Spigno.

AGGIORNAMENTO ORE 11:45 – In ponte sul fiume Bormida in Alessandria è regolarmente aperto.

AGGIORNAMENTO ORE 11:40 – In Corso Marenco a Novi Ligure un albero è caduto su un’automobile in transito occupata da una mamma con una bambina. Le loro condizioni non sono gravi.

AGGIORNAMENTO ORE 11:30 – Sono state chiuse le seguenti strade:
SP 154 da km 0 al km 6.00
SP 179 dal Km 0 al km 3
SP 210 al 17+200 km
SP 212 al 1+500 km
SP 199 nel comune di Rocca Grimalda per frana tra il centro storico ed il cimitero
SP 77 tra Felizzano e Fubine

AGGIORNAMENTO ORE 11:00 – Chiuso il ponte sul fiume Orba tra Predosa e Basaluzzo.

AGGIORNAMENTO ORE 10:43 – “Stiamo monitorando molto attentamente il meteo e, soprattutto, gli effetti che le forti precipitazioni stanno avendo sui fiumi. A minuti abbiamo una riunione di emergenza per affrontare, con il concorso di tutti (Prefettura, Comuni e Protezione Civile), ogni situazione di emergenza. Seguiamo le vicende minuto per minuto. Chiusure dei ponti a breve? Probabili se le piogge non si attenueranno un po’”. Così il Prefetto di Alessandria Antonio Apruzzese ai nostri microfoni.

AGGIORNAMENTO ORE 10:00 – Chiusa la SP 76 tra Solero e Quargnento. Chiusa la SP 185 tra Ovada e Rocca Grimalda. Chiusa la SP 246 tra Alessandria e Oviglio. Chiusa la SP 192 tra Sezzadio e Mantovana. A Ponti chiuso il guado sul Bormida.

AGGIORNAMENTO ORE 9:35 – La FIGC comunica che, visto il protrarsi delle persistenti avverse condizioni atmosferiche che hanno colpito l’intero territorio delle due regioni, considerato che i campi di gioco risultano nella quasi totalità impraticabili e rilevato altresì che le previsioni metereologiche prevedono piogge estese nelle prossime ore, si dispone il rinvio di tutta l’attività ufficiale, regionale e provinciale, sia di Lega Nazionale Dilettanti che di Settore Giovanile e Scolastico (compresa l’attività di base) posta in calendario Sabato 23 e Domenica 24 Novembre 2019. Resta confermata l’attività programmata nella giornata di Lunedì 25 Novembre 2019 per quanto attiene al Calcio a Cinque. La ripresa dei Campionati e Tornei è fissata per Venerdì 29, Sabato 30 Novembre e Domenica 1 Dicembre 2019 con le gare non disputate Sabato 23 e Domenica 24 Novembre 2019.

AGGIORNAMENTO ORE 9:25 – È in corso l’evacuazione delle zone golenali del Bormida in Alessandria.

AGGIORNAMENTO ORE 9:00 – Chiusa la SP 30 tra Strevi e Cassine. Chiusa anche la SP 207 da Molare fino alle frazioni di San Luca e Olbicella. Ad Alessandria il Bormida è in rapida ascesa e sta raggiungendo i 5 metri di altezza. Il livello di guardia è fissato a 5,7 metri.

AGGIORNAMENTO ORE 8:35 – Sulla A7 Milano-Genova traffico bloccato causa straripamenti tra Svincolo Genova Bolzaneto (Km 125,8) e A7 Allacciamento A12 Genova-Rosignano (Km 128,7) in entrambe le direzioni dalle 05:02 del 23 novembre 2019. Controllare il sito Autostrade per l’Italia prima di mettersi in viaggio.

AGGIORNAMENTO ORE 8:00 – A Spinetta Marengo alle 5:35 è esondato il Rio Lovassina. A Litta Parodi è chiusa Via Frugarolo. A Rocca Grimalda chiusa la strada delle Fontane. Chiusa anche la SP 98 tra Pontecurone e Viguzzolo.

AGGIORNAMENTO ORE 0:00 – Scatta in questo momento l’allerta arancione e di conseguenza aprono tutti i COM sul territorio provinciale.

AGGIORNAMENTO ORE 23:30 – RFI comunica che saranno oltre 150 i tecnici che monitoreranno i punti più sensibili dell’infrastruttura per assicurarne l’efficienza e garantirne la piena disponibilità per i servizi delle imprese ferroviarie e, quindi, la mobilità delle persone. Dalle prime ore del mattino, sarà precauzionalmente ridotta a 30 km/h la velocità fra Genova e Acqui Terme, con allungamenti dei tempi di viaggio di circa un’ora. I servizi ferroviari potranno essere ridotti o subire modifiche in base al peggioramento delle condizioni meteo.

AGGIORNAMENTO ORE 21:30 – Nella riunione di poco fa in Prefettura in Alessandria è stato disposto il monitoraggio su tutto il territorio, in particolar modo su quelle aree già pesantemente colpite dagli eventi franosi ed alluvionali delle ultime settimane. Da questa notte ci sarà un pesante innalzamento dei corsi d’acqua minori dell’Alto Monferrato Ovadese, Acquese, Novese e delle Valli Borbera, Curone, Grue, Ossona e Spinti. In queste aree potrebbero verificarsi già nella notte allagamenti. Il proseguire delle piogge, però, unita alle piene dei rii minori estenderà da domani il pericolo sti fiumi maggiori. La Provincia in una nota ufficiale invita ad “evitare di mettersi in viaggio e, nel caso fosse strettamente necessario, prestare particolare attenzione ai sottopassi ed ai guadi non ancora chiusi. Usare l’automobile solo in caso di impellente necessità”.

AGGIORNAMENTO ORE 18:30 – Questa sera aprirà il COM di Alessandria per il monitoraggio continuo del territorio. Le scuole nel capoluogo domani saranno regolarmente aperte.

AGGIORNAMENTO ORE 14:36 – Il comune di Novi Ligure ha sospeso la Fiera di Santa Caterina prevista per la giornata di domani che, salvo nuove allerte, si svolgerà domenica e lunedì.

AGGIORNAMENTO ORE 13:30 – Di seguito il comunicato di ARPA Piemonte. “Una vasta perturbazione atlantica determina un peggioramento del tempo sul Piemonte già dalla serata di oggi con piogge diffuse, localmente intense su Appennino e settore nordoccidentale. Domani, si isolerà un minimo al suolo sul Golfo Ligure, con fenomeni in intensificazione su valori forti, molto forti sulla fascia pedemontana nordoccidentale e sull’Appennino, dove potranno essere anche a carattere temporalesco. Solo dalla tarda mattinata di domenica si avrà un’attenuazione delle piogge.  I venti sono molto intensi dai quadranti meridionali in quota con rinforzi da est anche sulle pianure orientali. Le forti precipitazioni previste determineranno un generalizzato innalzamento dei livelli idrometrici del reticolo idrografico principale e secondario, che nella giornata domani potranno superare i livelli di guardia dapprima sui settori appenninici in estensione al resto della regione nel pomeriggio. Anche il fiume Po, dalla sezione di Torino, e il Tanaro saranno interessati da incrementi significativi. Nella giornata di domenica i livelli potranno raggiungere anche localmente i livelli di pericolo”.

PROVINCIA DI ALESSANDRIA – Il bollettino di allerta odierno dell’ARPA ha certificato ufficialmente il problema del maltempo. Sino alla mezzanotte il territorio della provincia di Alessandria sarà in allerta gialla. A mezzanotte scatterà l’allerta arancione su tutto il territorio provinciale per esondazione dei corsi d’acqua, allagamenti e fenomeni di versante. L’allerta è già rossa su genovesato e savonese. Il Bormida, quindi, sarà osservato speciale.

Matteo Robbiano, disaster manager della Protezione Civile della Provincia di Alessandria, ieri, però, ha detto chiaramente che la situazione non si esaurirà nella giornata di domani ma è destinata a peggiorare perché le piogge rimarranno insistenti anche nella giornata di domenica.

Dal momento che pioverà anche dove in questi giorni ha nevicato si scioglierà la neve che alimenterà, anch’essa, i corsi d’acqua.

L’invito, a questo punto, è quello di non muoversi se non strettamente indispensabile anche per mantenere le strade libere per eventuali mezzi di soccorso.

Alessandria24.com seguirà la situazione in tempo reale con costanti aggiornamenti in cima a questo articolo.

foto di archivio

Print Friendly, PDF & Email