Molinari: “Il governo si impegni a salvaguardare la Pernigotti ed i suoi dipendenti”

Il futuro della Pernigotti di Novi Ligure non è ancora certo. Molte ombre si nascondono dietro la cessione. Per questo motivo l’on. Riccardo Molinari ha firmato un ordine del giorno per impegnare il governo a salvaguardare la storica azienda dolciaria novese ed i suoi dipendenti.

Continua a leggere l'articolo dopo il banner

Il governo si impegni a monitorare il percorso di salvataggio industriale dello stabilimento di Novi Ligure della Pernigotti in modo tale che vengano definiti con chiarezza i dettagli del nuovo Piano Industriale – dichiara il Capogruppo della Lega alla Camera Riccardo Molinari. È fondamentale il rilancio delle attività produttive nello stabilimento e la salvaguardia di tutti i lavoratori, inclusi quelli stagionali. Proprio riguardo ai dipendenti della Pernigotti, è stata annunciata una riorganizzazione che possa contare su diversi strumenti, a partire dagli ammortizzatori sociali, per rendere economicamente sostenibile lo stabilimento. Sarà compito del governo vigilare perché neanche un posto di lavoro sia perso. In tal senso è stato approvato un mio ordine del giorno che impegna il governo ad adottare ogni utile iniziativa per salvaguardare la Pernigotti e tutti i suoi dipendenti. Aziende come la Pernigotti sono fondamentali non solo per il tessuto produttivo della nostra Regione ma anche per l’identità culturale, la reputazione e l’enorme valore immateriale che rappresentano. Attendiamo una risposta concreta da parte del governo”.

Print Friendly, PDF & Email